ARMANDO EDITORE

ARMANDO EDITORE
Via Leon Pancaldo, 26 – 00147 Roma
                                                             Tel.06 5894525 – 06 5817845                                                              

 

Storia della Pedagogia Clinica

di Marta Mani

Questo compendio storico è stato scritto per celebrare il cinquantennale della Pedagogia Clinica, della professione di Pedagogista Clinico e di tutti coloro che in questo lungo periodo si sono impegnati nel mantenere e sostenere l’obbligo di soddisfare con aiuti educativi il vasto ambito dei bisogni della Persona, cellula sociale dalla cui funzione ha origine il cambiamento culturale e socio-politico.

Professione Pedagogista Clinico® 

a cura di Marta Mani

Il volume raccoglie una molteplicità di interventi di aiuto realizzati dai pedagogisti clinici in vari contesti operativi.
Ogni lavoro scritto porta con sé un criterio sostanziato di principi e di elaborazioni supportate da un fare “concreto” agito, proprio del Pedagogista Clinico® che si muove in aiuto alla persona con intenti educativi rivolgendosi alla globalità e al continuum della vita.
È proprio del bagaglio metodologico, delle tecniche e delle modalità interattive nell’utilizzo che si possono ravvedere nell’opera le differenze e le possibilità di intervento suggellando ogni sottile e prezioso elemento che rende l’aiuto unico e individuale.
Gli autori, con dimostrate capacità hanno dato testimonianza della loro expertise in action e dei risultati raggiunti offrendo al sociale un contributo professionale distintivo.

Pedagogia Clinica – Autenticità di una scienza

Luca Fabbri

Lo stato dell’arte mostra come alla sola Pedagogia Clinica fondata nel 1974 dal prof. dott. Guido Pesci corrisponda l’autenticità di scienza socio-educativa incentrata sull’aiuto alla persona. Rispetto a ciò non mancano tentativi di imitazione naufragati in varie “pedagogie cliniche” spurie, prive di una propria epistemologia, metodi, tecniche e metodologie. La Pedagogia Clinica, in distinguo dai tentativi di creare altre pedagogie cliniche, è l’unico sapere – conseguibile attraverso il percorso post-laurea nella Scuola Internazionale di Pedagogia Clinica dell’ISFAR – che apre alla professione di Pedagogista Clinico®; professione rivolta all’aiuto globale della persona attraverso la valorizzazione delle sue Potenzialità, Abilità e Disponibilità (PAD). Una sapienza che, a differenza di coloro che tentano di imitarla, guarda al positivo e non al negativo.

 

Dizionario di Pedagogia Clinica

Guido Pesci – Marta Mani

È stato indispensabile scrivere questo dizionario nel tener conto che ogni disciplina scientifica al fine di determinare con la massima esattezza possibile i fenomeni che rientrano nell’ambito del proprio settore particolare ha la necessità di creare un lessico dai termini con significati specifici e distintivi. Nel rispetto dei fondamenti scientifici e metodologici della Pedagogia Clinica, il dizionario consente di evitare il pressappochismo del buon senso, dell’orecchiato, del semplice sentito dire, e del comune parlato, si sofferma sui lemmi già esistenti per rilevarne fra questi l’inadeguatezza , smascherare la confusione intellettuale, fare chiarezza ed evitare terminologie che possono incidere negativamente sui progetti di rinnovamento, ed esporre nuove o innovative voci; inequivocabile esempio dello sta di progresso scientificamente fondato della Pedagogia Clinica.

 

 

Ministero dell’educazione
Ministero dell’istruzione

AA.VV.

L’ANPEC – Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici in questa opera raccoglie i contributi scientifico-culturali con cui i pedagogisti clinici argomentano e chiariscono i motivi che li spingono a sostenere le necessità di chiedere che il Ministero dell’istruzione, così denominato, debba altrimenti denominarsi Ministero dell’educazione.
Un’opera che mostra l’imperativa necessità di un mutamento e la speranza nella rinascita di una Scuola innovativa e altamente educante.

 

Pedagogia Clinica 
Scienza avvalorata dal Reflecting

Guido Pesci – Antonio Viviani

Gli autori con questa opera si propongono di documentare la formazione richiesta al Pedagogista Clinico® per renderlo pronto ad offrire alla persona idonee sollecitazioni alla riflessione con l’utilizzo di ogni repertorio semiotico. Dare prova della preparazione che è richiesta al professionista per essere pronto all’azione di aiuto, con energia ed efficacia, orientata dal Reflecting, da una Nuova Maieutica, contrapposta a quella socratica, che mira ad aiutare la persona a trovare in se stessa, da se stessa, le risposta da dare a se stessa, a riflettere su di sé e trovare nelle proprie risorse personali le risposte per innalzare l’edificio della propria personalità e raggiungere nuovi equilibri.
Il Reflecting esige un aiuto responsabile e si oppone a quanti intervengono col fare domande per dare risposte a cui la persona deve affidarsi, giudicare, criticare, persuadere, rassicurare o dare consigli, disciplina che vuole favorire l’espansione delle potenzialità, sviluppare i pensieri e farli divenire idee-forza.
Sono principi base distintivi del Pedagogista Clinico® rivolto a sostenere e garantire alla persona il successo del proprio sviluppo individuale e sociale, soddisfare l’esigenza di acquisire diverse conoscenze e abilità e dare certezze di espansione in un sociale inclusivo e che hanno maturato negli autori la necessità di comunicarle.