Giuliana Celante

Ricordo molto bene il momento in cui mi sono iscritta alla Formazione post-laurea in Pedagogia Clinica. Era il lontano 2002 e non ero impegnata ancora come insegnante di materie letterarie, ruolo che invece ricopro oggi, da diversi anni.
L’ amore per l’aspetto educativo e la creazione di una relazione d’aiuto, sono sempre stati parte di me, motivandomi a lavorare, precedentemente, per quasi un anno, in una Centro di accoglienza per minori disagiati.
Infatti il desiderio di approfondire, scoprire, accompagnato all’amore per le materie psico-pedagogiche, erano sempre più forti, intensi, vivi.
Finché un giorno….per caso …ho sentito un grande collega parlare di “Pedagogia Clinica“….del Prof. Pesci….dei suoi validi collaboratori….dei training estivi a Montevarchi, vicino ad Arezzo.
Una residenza bellissima, tra il verde della Toscana e ricordi d’altri tempi.
Ed è così che mi sono sempre più incuriosita, telefonando alla segreteria Didattica ISFAR di Firenze.
“Pronto? Segreteria ISFAR? Sono G. Celante, laureata in Lettere Moderne ad indirizzo psico-pedagogico presso l’università “Ca’ Foscari’ di Venezia. Ho una formazione pedagogica solo in parte, ma vorrei approfondire, capire…studiare questo mondo, per me completamente nuovo, la Pedagogia Clinica“.
Dall’altro capo del telefono sono stata ascoltata, compresa, incoraggiata, la passione educativa è stata percepita totalmente.
Dopo quindici giorni ero già in formazione a Padova. Sono stati tre anni intensi, entusiasmanti, ricchi.
Ricchi nei contenuti, nelle metodologie acquisite, nelle conoscenze e amicizie avute.
Grazie a questa formazione ho incontrato persone bellissime, due di loro sono diventate le mie migliori amiche. Con la Dott.ssa Turchetto, oltre ad esserci specializzate lo stesso giorno, il 5 febbraio del 2005, data che non dimenticherò mai, abbiamo scritto anche un libro: “Suoni e colori per stare bene insieme: un’esperienza di Musicipedagogia (R) nella Scuola Primaria”. Che soddisfazione!
Questo lavoro ha vinto addirittura lo “Stilo d’ argento” – Premio R. La porta, a Pescara.
Momento indescrivibili, felicità, tanta!!
Con la Dott.ssa Nadia Torresan, conosciuta sempre nell’ambito della mia formazione in Pedagogia Clinica a Padova, e’ nata un’altra meravigliosa amicizia, arricchente e vera. Nadia ha frequentato anche altri Corsi Isfar, come Giuliana ed io.
Le metodologie apprese, il contributo umano, la professionalita’ e la preparazione dei nostri Docenti, mi hanno completato umanamente e nel mio percorso come insegnante.
Dopo ogni incontro, ogni volta, ho vissuto una nuova esperienza, ho acquisito un nuovo bagaglio culturale, ho provato una nuova fantastica emozione che resterà con me, per sempre.