Lorenzo Angeli

“Dopo la laurea in Storia Contemporanea ho maturato un interesse per il mondo dell’educazione e della scuola. Nel 2002 sono venuto a conoscenza del percorso in Pedagogia Clinica. Mi sono iscritto alla Formazione che ho frequentato a Padova, e fin dai primi incontri di formazione ho capito che sarebbe servito prima di tutto a me. E’ stato un percorso che mi ha aperto la mente su tante questioni e mi ha incoraggiato nel mio desiderio di entrare nella scuola. Ho iniziato infatti ad insegnare, prima come docente di sostegno, poi sulla cattedra di Storia e Filosofia ricoprendo da subito il ruolo di referente per i Bisogni Educativi Speciali che ancora oggi porto avanti, proprio in virtù del Master in Pedagogia Clinica conseguito.
“Inclusione” è la parola e la prospettiva che ho imparato dalla Pedagogia Clinica e che anche oggi è una priorità e uno stile che cerco di portare nella mia vita e nel mio lavoro. Il metodo del Reflecting®, stare con l’altro in riflessione, è entrato nel mio modo di relazionarmi con l’altro: studenti, genitori, colleghi e specialisti.
La Pedagogia Clinica mi ricorda che c’è una possibilità per tutti: di successo, di ripartenza, di raggiungere i propri obiettivi. Abitare e osservare la relazione nell’ottica dell’inclusione è ciò che mi spinge a trovare continuamente nuove vie di aiuto alla persona. Io stesso ho goduto di questo sguardo, riuscendo a connettere forza e fragilità”.